Che sono nata a Roma, ormai lo sapete tutti, come sapete che vivo in Umbria da moltissimi anni, quello che invece forse non sapete, è che buona parte dei fine settimana e le vacanze estive  della mia infanzia e adolescenza, li ho passati a Massa Martana. Ridente cittadina in provincia di Perugia, Massa Martana è il luogo di nascita di mio padre, e li mio nonno aveva una casetta sperduta in cima ad una collina, da lassù ci godevamo dei tramonti mozzafiato e l’altezza ci permetteva di perderci nella bellezza della vallata. A differenza dei miei coetanei romani, sono cresciuta in campagna, scalando montagne e passeggiando tra i boschi. E’ iniziata così la mia passione per le erbe spontanee, in primavera raccoglievamo asparagi, cicoria, vitalbe e in autunno accompagnati da papà, si andava nel bosco a raccogliere funghi. Ho iniziato fin da piccola a riconoscere i funghi commestibili e anche ora mi fido solo dei funghi che riconosco e sono certa della loro bontà. Ancora oggi dopo tanti anni, andare per boschi mi diverte e rilassa di più di andare a fare shopping, anche in fondo anche il mio è shopping, uno shopping economico, anzi a costo zero, visto che comunque torno sempre a casa con un bel po’ di erbe e bacche da utilizzare in cucina.
Vi chiederete perché vi ho raccontato tutte queste cose, ebbene è grazie al contest Latti da Mangiare 3.0  organizzato da Il Palagiaccio  che nella mia mente sono riaffiorati ricordi bellissimi. Per partecipare a questo contest infatti,  si doveva decidere se preparare un menù profumi di bosco  o un menù profumi di mare, mi sono fermata a riflettere e con la mente sono tornata indietro di molti anni e ho capito che in fondo il mio amore per il bosco e la natura è iniziato tanti, ma tanti anni fa e la mia scelta è stata inevitabile.
Scegliendo il menù bosco potevo abbinare vari ingredienti ai tre formaggi arrivati direttamente dalla storica fattoria Il Palagiacciotre specialità del Mugello, il Blu Mugello, il Gran Mugello e il Fior di Mugello. Ho deciso di dare un tema al mio menù un bel picnic nel bosco. Ho scelto di preparare dell polpettine di cinghiale con erbe aromatiche e Gran Mugello e delle crostatine di farro ai mirtilli e Blu Mugello. Mi sono gustata il mio menù in mezzo al bosco, semplicemente seduta per terra con una roccia come tavolo.

Picnic nel bosco con il Palagiaccio

E questi sono i formaggi che ho utilizzato a sinistra il Gran Mugello e a destra il Blu MugelloPicnic nel bosco con il Palagiaccio
Ed ora passiamo alle ricette, iniziano con le polpettine di cinghiale con erbe aromatiche e Gran Mugello, sono buonissime calde, ma anche a temperatura ambiente, si possono portare facilmente ad un picnic,magari in un vasetto con foglie di insalata.

Picnic nel bosco con il Palagiaccio

Picnic nel bosco con il Palagiaccio

Picnic nel bosco con il Palagiaccio

Polpettine di cinghiale con erbe aromatiche e Gran Mugello


Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 20 minuti


Autore: 2 Amiche in Cucina


Tipo ricetta:  Antipasto-secondo
Per: 30 polpettine


Ingredienti:

  • 300 g di bocconcini di cinghiale
  • 20 g di pane raffermo
  • 1 uovo
  • 30 g di Gran Mugello
  • Un rametto di timo serpillo
  • Una foglia di salvia
  • Un rametto di prezzemolo
  • 3-4 aghi di rosmarino
  • 3 fili di erba aglina
  • 3 fili di erba cipollina
  • Vino rosso
  • Sale
  • Pepe nero
  • Pangrattato
  • Olio extra vergine di oliva

Preparazione:

  1. tagliate il cinghiale a cubetti mettetelo in una ciotola, unite un bicchiere di vino e lasciate riposare per un’ora.
  2. Mettete il pane ad ammollare in acqua fredda.
  3. Sciacquate il cinghiale e mettetelo in un frullatore, unite il pane ben strizzato, l’uovo, le aromatiche, sale, pepe e il Gran Mugello grattugiato. Frullate per far amalgamare bene tutti gli ingredienti.  Picnic nel bosco con il Palagiaccio passo passo
  4. Formate delle palline con l’impasto e passatele nel pangrattato.Picnic nel bosco con il Palagiaccio passo passo
  5. Versate 2-3 cucchiai di olio in una padella e quando è caldo unite le polpettine, fate cuocere per circa 10 minuti, finché non saranno dorate e croccanti, Toglietele dalla padella, passatele su carta assorbente e una volta fredde mettetele nei vasetti con l’insalata.

Picnic nel bosco con il Palagiaccio

Picnic nel bosco con il Palagiaccio
Picnic nel bosco con il Palagiaccio

La seconda ricetta del mio menù è un dolce, delle crostatine con farina di farro, mirtilli freschi e in confettura, noci e Blu Mugello, è la prima volta che faccio un dolce con un erborinato e devo dire che sono rimasta piacevolmente sorpresa dal risultato.

Picnic nel bosco con il Palagiaccio

Picnic nel bosco con il Palagiaccio

Crostatine di farro con mirtilli e Blu Mugello


Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di riposo 1 ora
Tempo di cottura  20 minuti


Autore: 2 Amiche in Cucina
Tipo ricetta:  Dolci
Per: 6 crostatine


Ingredienti
Per la frolla

  • 100 g di farina di farro
  • 50 g di farina 00
  • 50 g di zucchero
  • 50 g di burro freddo
  • 1 uovo
  • un pizzico di sale

Per la farcia

  • 60 g di Blu Mugello
  • 40 g di latte
  • Un cucchiaio di miele
  • 40 g di noci
  • 12 mirtilli
  • zucchero a velo per decorare

Preparazione

  1. Versate le farine su un piano da lavoro, unite lo zucchero, il sale e al centro uovo e burro, impastate velocemente, avvolgete nella pellicola e tenete in frigo per un’ora.
  2. Nel frattempo preparate la farcia. Versate il latte in un pentolino, fate scaldare, poi unite il Blu Mugello e il miele, mescolate bene per far sciogliere bene il tutto, fate raffreddare.
  3. Trascorso il tempo di riposo della pasta, preriscaldate il forno a 180 gradi.
  4. stendete la pasta e tagliate dei cerchi della dimensione adatta ai vostri stampi, io ho usato degli stampi usa e getta in alluminio da 8 cm di diametro.
  5. rivestite gli stampi con la pasta, mettete sulla pasta di ogni 2 mirtilli tagliati a metà, poi versate la crema di Gran Mugello. Picnic nel bosco con il Palagiaccio
  6. Aggiungete le noci tritate grossolanamente, poi riempite con la confettura. Decorate con le classiche striscioline della crostata.Picnic nel bosco con il Palagiaccio
  7. Mettete in forno per 15-20 minuti. Sfornate, fate raffreddare e cospargete con zucchero a velo.

Picnic nel bosco con il Palagiaccio

Picnic nel bosco con il Palagiaccio

Picnic nel bosco con il Palagiaccio

Con questa ricetta partecipo al contest Latti da Mangiare 3.0 organizzato da Il Palagiaccio

 

3 Comments on Picnic nel bosco con Il Palagiaccio

  1. Simo
    24 maggio 2017 at 13:00 (3 mesi ago)

    amica mia, questo è un pic nic spettacolare, cosa darei per essere lì con te!
    Complimenti davvero per le splendide proposte ed idee…ti abbraccio

    Rispondi
  2. Daniela
    24 maggio 2017 at 22:47 (3 mesi ago)

    Caspita che cestino gustoso 🙂
    Un assaggino di tutto grazie!!!!

    Rispondi
  3. Selene
    31 maggio 2017 at 9:46 (3 mesi ago)

    non una ma due ricette! tu sei una forza mi piace moltissimo l’idea dolce salato perfette e comode le polpettine e le crostatine sono vere e proprie tentazioni !!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *