Oggi 2 Giugno nuovo appuntamento con la rubrica di ricette regionaliL’Italia nel Piatto, abbiamo deciso di proporvi una gustosa uscita a base di piatti tricolore, quei piatti che ci ricordano la nostra amata Italia o per i colori del piatto o per  la loro  storia. Qui in Umbria troverete gli gnocchi verdi con spinaci e ricotta, che ho scoperto in un libro di cucina umbra e che non avevo mai provato. Si possono condire semplicemente con burro e salvia, oppure un ragù di carne, ma per ottenere un piatto più leggero, ho preferito un sugo semplice al pomodoro. Questi morbidi gnocchi possono anche essere infornati per 15 minuti cosparsi di parmigiano reggiano e fiocchetti di burro.
Se vi piacciono le ricette tricolore leggete anche  Bandiera e Panzanella due ricette colorate e adattissime alla stagione estiva.

Gnocchi-verdi-con-spinaci-e-ricotta

5.0 from 3 reviews
Gnocchi verdi con spinaci e ricotta
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Morbidi gnocchi con spinaci e ricotta, possono essere conditi con sughi di carni, o anche gratinati con burro e Parmigiano Reggiano
Autore:
Tipo ricetta: Primi
Origine ricetta: Italiana-Umbra
Per persone: 4
Ingredienti
  • Per gli gnocchi:
  • 300 g di ricotta
  • 200 g di spinaci lessati
  • 120 g di fecola di patate
  • 1 uovo
  • Sale
  • Un pizzico di noce moscata
  • Per condire a piacere:
  • Burro e parmigiano reggiano
  • Sugo di carne
  • Sugo semplice al pomodoro
Preparazione
  1. Strizzate bene gli spinaci e tritateli finemente.
  2. In una ciotola mettete la ricotta, gli spinaci, la fecola, l'uovo, il sale e un pizzico di noce moscata, amalgamate bene e formate gli gnocchi. Fate cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata, appena vengono a galla tirateli su delicatamente con un mestolo forato.
  3. Condite con sugo a piacere, e parmigiano reggiano.
  4. In alternativa mettete gli gnocchi in una pirofila con fiocchetti di burro e parmigiano, infornate per 15 minuti a 180 gradi.

  Gnocchi verdi con spinaci e ricotta

Gnocchi verdi con spinaci ericotta

l'italia nel piatto Umbria 2

Le proposte delle altre regioni:
Trentino-Alto AdigeCanederli al pomodoro
Friuli-Venezia Giulia: Oca alla friulana 
Lombardia: Risotto tricolore 
Piemonte: Bicerin 
Liguria:  garibaldin mainà 
Emilia Romagna: Garganelli tricolori per L’Italia nel piatto  
Lazio: Ponce 
Toscana: Panzanella 
Abruzzo:Spaghetti Tricolore 
Molise: Scamorza alla pizzaiola
Basilicata: Bucatini alla maratiota:
Campania: Caprese 
Puglia: A Bandir (La Bandiera) 
Calabria:Pastasciutta del brigante

Il nostro blog – http://litalianelpiatto.blogspot.it/

logo l'italia nel piatto

22 Comments on Gnocchi verdi con spinaci e ricotta

  1. Laura e Sara Pancetta Bistrot
    2 giugno 2015 at 12:27 (2 anni ago)

    Mamma mia che gola che fanno Miria…sembrano davvero buonissimi, e le foto contribuiscono ancora di più a rendere l’idea, bravissima!!
    Quasi quasi veniamo a pranzo da te:)
    Un bacione e buon 2 giugno!

    Rispondi
  2. Yrmayly
    2 giugno 2015 at 21:08 (2 anni ago)

    E’ vero!!! sembrano i miei canderli:))) Che bello sarebbe stato asaggiarli!!! Mi fanno molta gola i tuoi, un ottimo scambio centro-nord…Magariii!! UN BACIONE

    Rispondi
    • Due Amiche in Cucina
      18 giugno 2015 at 8:10 (2 anni ago)

      Yrma, alla fine tutto il mondo è paese, ricette simili anche se regioni lontane, baci

      Rispondi
  3. Daniela
    2 giugno 2015 at 21:44 (2 anni ago)

    Mi piacciono molto gli spinaci e questi gnocchi devono essere davvero gustosi.
    Un bacio 🙂

    Rispondi
  4. ombretta
    3 giugno 2015 at 11:47 (2 anni ago)

    Questi gnocchi non li conoscevo pero’ sono deliziosi, mi piace che ci siano anche gli spinaci dentro e il condimento per me e’ perfetto!
    un bacio

    Rispondi
  5. speedy70
    3 giugno 2015 at 16:48 (2 anni ago)

    Invitanti e gustosi, quanto mi piacciono, bravissima!!!!

    Rispondi
  6. Kiara
    3 giugno 2015 at 20:37 (2 anni ago)

    Complimenti Miria! Questo piatto è bellissimo da vedere e da mangiare!!!! Bravissima come sempre!

    Rispondi
  7. Giulietta | Alterkitchen
    3 giugno 2015 at 21:47 (2 anni ago)

    Questi gnocchi verdi mi sembrano semplicemente deliziosi, e mi ricordano un poco gli gnudi toscani! E il condimento in rosso è perfetto, oltre che assolutamente patriottico 😉

    Rispondi
  8. Sonia
    4 giugno 2015 at 18:26 (2 anni ago)

    un piatto bellissimo per ricetta presentazione, non ti smentisci mai! bacioni

    Rispondi
  9. Raffaella
    8 giugno 2015 at 18:44 (2 anni ago)

    Di base amo gli gnocchi… questi Miria sono super invitanti! Ci farei merenda!

    Rispondi
  10. Betty
    16 giugno 2015 at 16:05 (2 anni ago)

    Buonissimi e gustosi!

    Rispondi
  11. loredana
    18 giugno 2015 at 19:46 (2 anni ago)

    Direi che anche se in ritardo questi gnocchi tricolori sono un ottimo piatto anche per l’estate.
    Sempre tanto gusto e buongusto qui da te

    Loredana

    Rispondi
  12. Giovanna
    20 giugno 2015 at 22:16 (2 anni ago)

    Miria, ma qui uno tira l’altro! Sono bellissimi. In Toscana li chiamiamo in tanti modi: gnudi, ravioli, malfatti, strangolapreti o strozzapreti, ma vedo che non sono solo toscani. Complimenti per le foto!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Rate this recipe: