Buongiorno, siamo al primo di Marzo, e insieme alle compagne di viaggio Elisa, Silvia, Silvia, Sara siamo qui a presentare la nuova Re-cake. Anche questo mese ci avete regalato tantissime versioni di Torta al Cioccolato e Lamponi con Mousse al Cioccolato e Zenzero, tutte bellissime e golosissime, giudice di questo mese Emanuele Patrini terzo classificato a Bake Off Italia, e bravissimo blogger, nel suo  blog Cravatte ai Fornelli, tantissimi piatti sfiziosi. Dopo la ricetta troverete la Re-cake vincente e la motivazione che ha spinto Emanuele a sceglierla. Adesso parliamo del millefoglie con mousse di pistacchio e fragole, la re-cake di questo mese. Due soffici mousse tra due strati pasta sfoglia fatta in casa, una delizia, un dolce per annunciare l’arrivo della primavera. 

La ricetta originale è del blog Tartelette
Ingredienti

Per la pasta millefoglie:

300 g di farina
300 g di burro freddo non salato 
3 g di sale
125 ml di acqua gelata
Per le mousse al pistacchio e fragole:
240 g di mascarpone a temperatura ambiente
100 g di zucchero
30 g di pistacchi
1/2 tazza di purea di fragole
375 ml di panna
Preparazione:
Versate la farina e il sale in una ciotola, unite il burro a cubetti, iniziate a lavorare il burro con la farina, quando avrete ottenuto delle briciole aggiungete l’acqua, avvolgete nella pellicola e tenete in frigo per 30 minuti. Trascorso il tempo di riposo, cospargete la spianatoia con la farina e stendete l’impasto in un rettangolo di circa 20 x 10 cm (foto 1), ripiegate i due lati verso in centro sovrapponendoli (foto 2), stendete con il mattarello (foto 3-4 ) e piegate di nuovo in 3 (foto 5), avvolgete nella pellicola e tenete in frigo per altri 30 minuti. Ripetete questa operazione ancora due volte, tenendo sempre in frigo 30 minuti tra una lavorazione e l’altra. Tagliate le fragole e mettete in uno scolapasta, così potrà uscire il liquido in eccesso. Preriscaldate il forno a 180 gradi. Prendete la pasta dal frigo, stendetela e cercate di ottenere un rettangolo spesso 3 mm, tagliate dei rettangolini da 10 x 5 cm, mettete su una teglia da forno (foto 6) e bucate con una forchetta, cuocete per 10-15 minuti o finché non sarà ben dorata (foto 7). Lasciate raffreddare bene prima di farcire. 
Per le mousse, mescolate il mascarpone con lo zucchero, fino a renderlo cremoso, dividete la crema a metà in una parte unite i pistacchi tritati e metà della panna montata, nell’altra le fragole schiacciate e il resto della panna. Tenete in frigo finché le mousse non saranno belle dense. Disponete metà rettangoli di sfoglia su un piano di lavoro, riempite 2 sac à poche con le mousse, fate delle palline sui rettangolini di sfoglia, alternandoli, coprite con un altro rettangolo di sfoglia, cospargete con zucchero a velo e decorate con fragole fresche e granella di pistacchi. Tenete in frigo un paio d’ore prima di servire.
Note:
Per la pasta
1-quando avrete aggiunto tutta l’acqua l’impasto risulterà appiccicoso, non aggiungete farina, avvolgete nella pellicola e tenete in frigo. 
2- dopo aver fatto tutte le pieghe e aspettato il riposo della pasta, tagliatela, disponetela sulla teglia e ricordatevi di bucarla, non fate come me che ho letto e poi mi sono dimenticata di farlo, il risultato? Dei bauletti di sfoglia. 
3- se la vostra sfoglia sarà gonfia come la mia, non disperate tagliatela a metà e farcite con le mousse.
Per le mosse
1-tagliate le fragole e fate sgocciolare bene, altrimenti la mousse risulterà troppo acquosa e non riuscirete a fare i fiocchetti con la sac à poche.
2- se la mousse alle fragole risultasse troppo liquida da non riuscire ad utilizzare la sac à poche, non disperate, fate come me, una fila di mousse al pistacchio sul bordo dei rettangoli e al centro la mousse di fragole, buonissima lo stesso. 
Ed ora la vincitrice dalle parole di Emanuele Patrini

Per me la vincitrice e’ “In the mood for pie”

“Ho visto la ricetta originale prima di fare delle riflessioni. Ho scelto quella versione per come e’ stata presentata, la foto e’ fatta abbastanza bene rende la golosità del dolce. La ricetta e’ stata realizzata in mono porzioni ed è giusto che sia così altrimenti quel dolce risulterebbe molto stucchevole e porterebbe a cedere strutturalmente a meno che non si aggiunga molta più colla di pesce. Mi è piaciuto anche che la crema ai lamponi sia rimasta più morbida ed esca quando con il cucchiaio aggredisci la struttura esterna. La presentazione e’ molto lineare pulita e non ha orpelli inutili che mi possano distogliere dal concetto vero cioè il dolce”

Volete provare a rifare la Re-cake di questo mese? 
Vi aspettiamo, provate dai!
 Queste le modifiche che potete fare:
– la base deve essere una sfoglia, ma potete variare la ricetta

– la mousse deve essere quella della ricetta (con il  mascarpone) e devono essere di due gusti diversi
– la mousse al pistacchio è obbligatoria,  mentre l’altro gusto lo potete scegliere voi
– potete cambiare la forma del dolce.

Vi aspettiamo nel gruppo facebook “Re-cake, rifatte da noi”, per chi partecipa a questo progetto e vuole confrontarsi con noi e tutte le altre partecipanti.

Ogni primo del mese lanceremo una nuova sfida, una nuova ricetta  da riprovare a fare, e raccoglieremo, in un album dedicato nel gruppo di FB, tutte le vostre foto della ricetta rifatte.
Seguiteci anche seguirci sulla pagina facebook di Re-cake

19 Comments on Millefoglie con Mousse di Pistacchio e Fragole per Re-cake

  1. Luna B
    1 marzo 2014 at 9:28 (3 anni ago)

    Bellissima ricetta 🙂 caspita se lo è, si presentano meravigliosamente queste tortine Millefoglie! Buon sabato e buon Recake a tutti!

    Rispondi
  2. Silvia Ferrante
    1 marzo 2014 at 9:34 (3 anni ago)

    Miria saranno pure dei bauletti ma quant'è bella.
    Bravissima!!!

    Rispondi
  3. Alessandra Gio
    1 marzo 2014 at 9:43 (3 anni ago)

    Sempre più difficile! Questa volta anche la sfoglia…ma il risultato fa proprio venir voglia di cimentarsi!! 🙂

    Rispondi
  4. Ale
    1 marzo 2014 at 10:11 (3 anni ago)

    ma che meraviglia…complimenti questa millefoglie mi fa impazzire!

    Rispondi
  5. marina riccitelli
    1 marzo 2014 at 11:31 (3 anni ago)

    sarà la volta buona per imparare a fare la sfoglia! Sono bellissime brava!!!

    Rispondi
  6. sississima
    1 marzo 2014 at 12:04 (3 anni ago)

    troppo golosi i tuoi bauletti!! Un abbraccio SILVIA

    Rispondi
  7. Eva
    1 marzo 2014 at 14:12 (3 anni ago)

    wow! sempre dolci meravigliosi!

    Rispondi
  8. elena
    1 marzo 2014 at 15:24 (3 anni ago)

    bellissima!!! e quella al pistacchio è davvero una squisitezza…come si fa a sostituirla?

    Rispondi
  9. Daniela
    1 marzo 2014 at 16:19 (3 anni ago)

    Meravigliosa, invitante…mi piace tantissimo 🙂
    Bravissima!

    Rispondi
  10. Donaflor
    1 marzo 2014 at 19:41 (3 anni ago)

    bellissime e golose le tue millefoglie! ottime anche le due mousse!
    anche senza bucherellare la sfoglia ma tagliandola in due vengono benissimo uguale!
    un abbraccio

    Rispondi
  11. Viviana Aiello
    1 marzo 2014 at 23:48 (3 anni ago)

    ci sarò! presente presentissima e con una motivazione importante! E' il dolce preferito del mio compagno e questo mese compie il compleanno, posso dire di no?!? Non credo proprio!
    Mille baciottoni affettuosi! E mi incrocio per quel che sai tu! 😉

    Rispondi
  12. Oggivicucinocosi
    3 marzo 2014 at 16:39 (3 anni ago)

    Ragazze che tentazione! Bellissima la tua millefoglie , da mangiare dallo schermo!
    Un abbraccio!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *